NU_OPEN
You are here:Home>Jazz News>Press Releases>Jazzopolis, una cittadella del jazz e musiche affini a Palermo

Jazzopolis, una cittadella del jazz e musiche affini a Palermo

THE INTERSECTION
presents
JAZZOPOLIS

Parco di Villa Pantelleria Palermo 15/18 luglio 2010


Quattro giorni fitti di concerti per un cartellone aperto alle tendenze più creative del jazz contemporaneo, con nomi di culto ed uno spettro amplissimo di proposte.

Rara avis nel panorama festivaliero, Jazzopolis è un appuntamento irrinunciabile per quanti si attendono dalla musica percorsi non convenzionali, per riflettere sul tema della multiculturalità nella società globalizzata di oggi.

Un composito mosaico sonoro dove poter scegliere di tutto: i ritmi klezmer ed il patrimonio musicale del nord-est brasiliano, lo spirito del flamenco ed il più raffinato jazz vocale. In primo piano il più avvincente jazz statunitense (Contact, Ari Hoenig, Jason Lindner) afferente sia alla più canonica tradizione mainstream che all’avanguardia di sintesi, fino ad arrivare al funk di Fred Wesley e l’Africa di Vieux Farka Touré.
Ed ancora le felici commistioni fra jazz ed elettronica operate dal geniale Vijay Iyer. Un concerto attesissimo per dimostrare l’inesauribile vitalità del jazz nell’incorporare codici ad esso estranei, fino a rivitalizzarli in un linguaggio sperimentale.

L’obiettivo degli organizzatori è quello di fare del festival un trampolino di lancio per talenti emergenti ed impreziosirlo con qualche nome di gran richiamo, per una miscela esplosiva di musiche che ben rappresentano le città globalizzate del terzo millennio.

Inebriante, ipnotica, seducente. É la musica proposta dal super-gruppo "Contact" in un set davvero imperdibile. Cinque grandi protagonisti (Liebman, Abercrombie, Hart, Copland, Gress) del jazz contemporaneo per un percorso ritmicamente ed armonicamente destrutturante, nel segno dell’empatia e della classe strumentale. Ad impreziosire il tutto, una mobile trama di suoni illuminata da un solidissimo interplay.

Al duo Smulyan/Fassi l’arduo compito di rivisitare il genio monkiano, che ha elevato a regola l’indeterminazione delle forme del jazz. Diverse sono le frecce al loro arco: sopraffina tecnica di base, versatilità, sapienza armonica per interpretare gli standard con la leggerezza dei grandi improvvisatori.

Ciò che connota Jazzopolis è l’avvicinare al jazz i giovani musicisti locali, per i quali sono stati pensati specifici workshop tenuti da prestigiosi docenti del calibro di David Liebman, Riccardo Zegna, Harvie S, Billy Hart. I corsi saranno dedicati allo strumento e alla musica d’insieme secondo un approccio onnicomprensivo, che incorpora sia lo swing che la contemporaneità.

"Last but don’t least", il grande jazz siciliano rappresentato da Mimmo Cafiero, Gianni Gebbia, Open Jazz Orchestra, Loredana Spata.

A far da comune denominatore della manifestazione, il presentare il jazz come terreno di eterne variazioni. Un concetto ribadito con forza attraverso i 20 concerti in programma, per dimostrare quanto l’estetica jazzistica abbia contribuito alla creazione di nuovi generi musicali, fino a nutrire le forme più recenti di world music.

Maurizio Zerbo


PROGRAMMA


Giovedì 15 luglio

Afternoon Concerts
small stage

Ore 18.45
Workshop Jazz Concert
Concerto diretto da Mimmo Cafiero
con la partecipazione degli allievi della "Open Jazz School"

Ore 19.30
Workshop Jazz Concert
Concerto Laboratorio diretto da Harvie S

Ore 20.15
Bossa Nova & Vocals special guest Eric Miller
Concerto diretto da Loredana Spata
con la partecipazione degli allievi della "Open Jazz School"

Evening Concerts
main stage

Ore 21.30
RAW MATERIALS
Vijay Iyer & Rusdresh Mahanthappa

Ore 22.15
OPEN JAZZ ORCHESTRA
special guest Giulio Martino

Ore 23.15
Ari Hoenig Punk Bop trio

Midnight Concerts
small stage

Ore 00.15
Mirco Rubegni quartet

Ore 01.00
Open Jam Session


~o~


Venerdì 16 luglio

Afternoon Concerts
small stage


Ore 18.45
Workshop Jazz Concert
Concerto diretto da Loredana Spata
con la partecipazione degli allievi della "Open Jazz School"

Ore 19.30
Workshop Jazz Concert
Concerto Laboratorio diretto da Giulio Martino

Ore 20.15
After Works

Evening Concerts
main stage

Ore 21.30
NAIMA JAZZ VOCAL QUARTET

Ore 22.15
FRANCK BIYONG & MASSAK

Ore 23.15
ABRAHAM INC. featuring Fred Wesley

Midnight Concerts
small stage

Ore 00.15
Eve Cornelious & Chip Crawford

Ore 01.00
Open Jam Session


~o~


Sabato 17 luglio

Afternoon Concerts
small stage

Ore 18.45
Workshop Jazz Concert
Concerto diretto da Mimmo Cafiero
con la partecipazione degli allievi della "Open Jazz School"

Ore 19.30
Workshop Jazz Concert
Concerto Laboratorio diretto da Eric Miller

Ore 20.15
Flamenjazz in "Sefaràd"

Evening Concerts
main stage

Ore 21.30
"SweetS"
Gianni Gebbia & Francesco Cusa

Ore 22.15
DANILO REA - HARVIE S - MIMMO CAFIERO trio

Ore 23.15
Vieux Farka Touré

Midnight Concerts
small stage

Ore 00.15
GARY SMULYAN & RICCARDO FASSI DUO
"Two for Monk"

Ore 01.00
Open Jam Session


~o~


Domenica 18 luglio

Afternoon Concerts
small stage

Ore 18.45
Workshop Jazz Concert
Concerto diretto da Mimmo Cafiero
con la partecipazione degli allievi della "Open Jazz School"

Ore 19.30
Workshop Jazz Concert
Concerto Laboratorio diretto da Riccardo Zegna

Ore 20.15
Vincenzo Palermo & la "Scuola di Samba Fala Brazil"

Evening Concerts
main stage

Ore 21.30
JASON LINDNER Trio

Ore 22.15
"CONTACT"
featuring Billy Hart, Dave Liebman, Drew Gress, John Abercrombie, Marc Copland

Ore 23.15
ORQUESTRA SPOKFREVO

Midnight Concerts
small stage

Ore 00.15
Claudio Giambruno quartet

Ore 01.00
Open Jam Session



THE INTERSECTION JAZZOPOLIS infoline 091.8431787
www.jazzopolis.org - This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Additional Info

  • Artist / Group Name: VV.AA.
Login to post comments